La Storia
L'avventura del Porto Bello inizia nel 1978, anno in cui Marilena D’Albora e Teodoro Cataffo, sposi novelli, decisero di aprire il ristorante nella vecchia “casa al mare” della famiglia Cataffo. L’innata arte culinaria di Marilena e l’imprenditorialità di Teodoro ne sono custodi.

Oggi sono affiancati della figlia Nadia e dalla fresca creatività del figlio Dario, al quale è stata trasmessa la grande passione per la ristorazione.

Il Porto Bello in tutti questi anni ha avuto modo di accompagnare l’isola di Salina nella sua crescita, maturando ed evolvendosi insieme a Lei. La storia del Porto Bello è un percorso nel tempo e nella memoria storica di Salina, dei personaggi che l’hanno caratterizzata e l’hanno vissuta.